MENU
Scoliosis Research Society
SRS: Scoliosis Research Society

Scoliosis Research Society

Dedicato alla cura ottimale dei pazienti con deformità vertebrale

Crescere con la Scoliosi

Domande Comuni Riguardo la Vita da Adulto con la Scoliosi

Che problemi di saluti si possono avere più tardi nella vita come conseguenza della scoliosi?
I problemi tardivi nella vita collegati con la scoliosi sono in relazione alla dimensione e alla sede della curva nella colonna vertebrale. In generale, le persone con curve inferiori a 30 gradi hanno lo stesso rischio di dolore alla schiena delle persone senza scoliosi. Le persone con curva più ampie, non trattate, (oltre i 50-60 gradi) è più probabile sviluppino dolore alla schiena, particolarmente nella porzione inferiore lombare della schiena.

Si avrò la gobba alla schiena quando si è più vecchi?
Questo dipende da quanto severa è la curva e se è corretta.

Una delle anche sembra più alta dell’altra. Può qualcosa correggerla?
Se la lunghezza della gamba del paziente è più grande di 2 cm, il medico può prescrivere delle solette per correggere la postura irregolare.

Avere la scoliosi limiterà la capacità del paziente di generare e partorire un bambino?
No, non dovrebbe. Ci sono stati molti studi sulla scoliosi e la gravidanza, e nessuno ha mostrato difficoltà nella gestazione in pazienti con scoliosi. Non ci sono aumenti nello stress per il feto, in parti prematuri, o in problemi col parto. Curiosamente, uno studio mostra che la necessità di un parto cesareo nelle donne con scoliosi era dimezzata rispetto alla media nazionale.

In più, la gravidanza tipicamente non causa un aumento significativo dei gradi della scoliosi in una colonna vertebrale non fusa.

Si può avere un’epidurale in futuro?
Se si ha avuto una fusione spinale, assicurarsi che l’ostetrica e l’anestesista sappiano a quali livelli si è stata effettuata la fusione.

Avere la scoliosi rende più inclini a sviluppare osteoporosi?

Avere la scoliosi rende più inclini a sviluppare osteoporosi?
Ci sono alcune controversie riguardo al fatto che la scoliosi possa contribuire alla perdita di massa ossea (osteoporosi), ma non c’è una forte evidenza che provi la relazione. Mantenere le ossa in salute non fumando, avendo adeguati livelli di calcio e vitamina D, e abbondanza di esercizi di sostegno, sono buoni consigli per coloro che hanno scoliosi e coloro che no ce l’hanno.

Avere la scoliosi influenzerà ciò che il paziente farà più tardi nella vita, come il tipo di lavoro che può svolgere?
No, non dovrebbe.

I metal detector scatteranno ai controlli di sicurezza in aeroporto dopo che le barre saranno posizionate nella spina del paziente?
Questo dipende da quanto sensibili sono i metal detector, ma tipicamente ciò non accade. Una lettera dal medico curante che spiega gli impianti da tenere a portata di mano può essere d’aiuto. Può essere necessario anche che il paziente mostri la cicatrice dell’intervento sulla schiena nella rara occasione che il metal detector si attivi.

Se il paziente ha una fusione spinale, necessiterà dell’antibiotico prima di una procedura odontoiatrica?
La questione è controversa. Si riferisce alla possibilità di infezione negli impianti alla colonna vertebrale dopo una procedura odontoiatrica. Tuttavia, ci sono degli sforzi in corso per sviluppare delle linee guida formali riguardo l’uso di una profilassi antibiotica prima di una procedura odontoiatrica in pazienti che in precedenza hanno avuto l’inserimento di dispositivi nella loro schiena.

Prego riferire al proprio chirurgo del rachide riguardo ciò prima di sottoporsi ad una procedura odontoiatrica.