MENU
Scoliosis Research Society
SRS: Scoliosis Research Society

Scoliosis Research Society

Dedicato alla cura ottimale dei pazienti con deformità vertebrale

Chirurgia della Scoliosi: Considerazioni

Molti dettagli devono essere considerati quando si pianifica un intervento per la scoliosi. Questo articolo fornisce delle risposte alle comuni domande circa i costi, i rischi e le complicazioni, così come circa le domande degli adolescenti su come appariranno dopo la chirurgia.

Domande Comuni Quando si Considera l’Intervento Chirurgico per la Scoliosi

Quando l’intervento chirurgico dovrebbe essere considerato?
La maggior parte dei chirurghi della scoliosi concordano che raramente vi è necessità di un intervento in emergenza od in urgenza. La maggior parte degli interventi può essere programmata per una data che vada bene sia per il paziente che per il medico. Se il paziente decide di posticipare l’intervento fino ad una pausa dalla scuola, il medico lo seguirà con dei controlli ravvicinati in pochi mesi per essere sicuro che non ci sia un rapido aumento delle dimensioni della curva una volte che essa è più ampia di 50 gradi.

Si dovrebbe usare un allotrapianto osseo per la fusione ossea o l’osso stesso del paziente prelevato?
Allo stato attuale, l’osso stesso del paziente è ancora un’opzione eccellente, ma molti chirurghi della scoliosi invece usano ora un allotrapianto osseo. La ragione di ciò è che alcuni pazienti finiscono per avere dolore nel sito donatore (da cui l’osso è preso) e questo può durare un po’ di tempo. Altri problemi come sanguinamento, irritazione di nervi, infezioni, o fratture possono esserci in rare occasioni.

Bone is scooped out of the iliac crest to be used as a bone graft.
L’osso è prelevato dalla cresta iliaca per essere
usato come trapianto osseo.

L’allotrapianto osseo è preso da un donatore deceduto. Esso passa attraverso un intensivo processo di sterilizzazione (pulizia) prime di essere usato in un paziente. L’allotrapianto osseo è spesso mischiato con sangue midollare proprio del paziente per migliorare la capacità di fusione.

In aggiunta, il chirurgo del rachide usa pure dei prodotti sintetici (artificiali o fatti dall’uomo) per ottenere la fusione della colonna vertebrale. Questi prodotti possono essere usati con l’osso proprio del paziente o con un allotrapianto osseo (osso da donatore). Essi agiscono come delle impalcature (strutture) per permettere al nuovo osso di svilupparsi e maturare. Alcuni dei materiali sintetici disponibili possono anche stimolare la formazione di nuovo osso nel sito di intervento. Il loro nome è BMP (che sta per “bone morphogenetic protein”) ed il chirurgo può farne cenno mentre si discute dell’intervento. Se ne è fatto uso in maniera estensiva nella colonna vertebrale ed in altre aree ossee del corpo per diversi anni.

La tipologia esatta di trapianto osseo usato dipenderà da molti fattori, il più importante dei quali è la referenza e l’esperienza del chirurgo. Ciò significa che, se il chirurgo ha avuto un ottimo successo con un metodo o approccio, lui o lei lo raccomanderà al paziente. Naturalmente il paziente e la sua famiglia dovrebbero domandare circa altre opzioni disponibili per il paziente stesso e quindi decidere quale metodo si preferisce.

Quanto costa l’intervento di fusine spinale?
Il costo di un intervento chirurgico per scoliosi ed altri tipi di curve della colonn vertebrale dipende da molti fattori. Essi includono il costo della degenza in ospedale per diversi giorni, il tipo di materiale usato (uncini, viti, barre), materiale da trapianto osseo, la quota per il chirurgo, le spese per l’anestesia. Anche eventi non previsti che possono emergere in seguito ad una prolungata ospedalizzazione aumenteranno il costo totale.

Il costo attuale varia da regione a regione negli Stati Uniti, e da Stato a Stato.

Negli Stati Uniti, i costi variano anche in base al tipo di assicurazione sanitaria che possiede il paziente. Molte compagnie di assicurazione coprono il costo dell’intervento chirurgico, la degenza in ospedale, e gli strumenti per raddrizzare la colonna vertebrale. Il paziente dovrà quindi integrare con i propri soldi il costo di ciò che l’assicurazione non copre.

Assicurarsi di contattare la propria assicurazione prima dell’intervento per discutere l’estensione della copertura. Si prenda contatto con la segreteria del medico, così come con il dipartimento dell’ospedale che si occupa delle spese per assicurarsi di aver compreso tutti i costi coinvolti.

Sebbene il costo esatto vari molto da paziente a paziente, in generale, la chirurgia della colonna vertebrale per una scoliosi è un intervento costoso.

Quanti interventi di chirurgia del rachide ha effettuato il medico e lui o lei ha ottenuto dei buoni risultati?
Si parli col medico stesso. Poiché non tutti i chirurghi della colonna vertebrale trattano i pazienti con scoliosi, è importante chiedere al medico se la scoliosi è parte importante della sua esperienza. Ci sono molti centri regionali per la chirurgia vertebrale e istituti di tirocinio che si specializzano nel trattamento di adolescenti con scoliosi ed altre curve della colonna vertebrale.

Il bambino dovrebbe essere visto da un neurochirurgo?
La stragrande maggioranza degli interventi per scoliosi o altre curve della colonna vertebrale sono effettuati da ortopedici specializzati nella chirurgia del rachide. Nel corso degli ultimi anni, tuttavia, alcuni neurochirurghi hanno acquisito un interesse speciale nel trattare adolescenti con scoliosi e si sono formati attraverso un tirocinio specializzato.

Certi tipi di curve sono associate a problemi legati al midollo spinali. Se il bambino ha altri sintomi associati alla curva, come dolore, stanchezza, intorpidimento, può significare che i nervi che nascono dal midollo vengono compressi dell’osso o dai dischi intervertebrali. Ciò è raro, ma bisogna prestarci attenzione. Un neurochirurgo può essere necessario come parte del team chirurgico.