MENU
Scoliosis Research Society
SRS: Scoliosis Research Society

Scoliosis Research Society

Dedicato alla cura ottimale dei pazienti con deformità vertebrale

Cosa causa la Scoliosi?

L’85% delle persone con la scoliosi hanno il tipo “idiopatico”. “Idiopatico” significa “causa non nota”. Comunque, il termine non è così accurato, poiché in realtà si è compreso un bel po’ circa la causa e la storia naturale della scoliosi idiopatica. La scoliosi idiopatica compare tipicamente in alcune famiglie e c’è una crescente evidenza che la genetica gioca un ruolo maggiore. Un test di screening genetico, chiamato ScoliScoreTM è disponibile in aggiunta alle informazioni cliniche e radiografiche per determinare il rischio di progressione nella Scoliosi Idiopatica dell’Adolescente. Si usa correntemente in pazienti Caucasici (Nord Americani, Europei, Europei dell’est, Europei centrali) tra i 9 ed i 13 anni con una curva scoliotica moderata (meno di 25 gradi). L’obiettivo dichiarato del test è determinare il rischio di incremento della curva fino ai 40 gradi o più. Una verifica indipendente del test finora non è stata fatta.

La scoliosi idiopatica può apparire ad ogni età ma più spesso appare nei giovani adolescenti. A questa età, i giovani sono riluttanti a far vedere i proprio corpi ai genitori e ad altri adulti, ed il problema può non essere riscontrato finchè non è piuttosto severo. Come risultato, la Scoliosis Research Society e l’American Academy of Orthopaedic Surgeons hanno approvato dei programmi di screening per rilevare le curve scoliotiche prima che diventino avanzate e più difficili da trattare.

Diversi tipi di scoliosi meno comuni hanno cause differenti. Queste curve possono essere dovute a vertebre mal conformate già presenti alla nascita (“scoliosi congenita”), disordini del sistema nervoso centrale come la paralisi cerebrale, patologie muscolari come la distrofia muscolare, o disordini genetici come la sindrome di Marfan o la sindrome di Down. La scoliosi può anche essere vista seguendo le infezioni della colonna vertebrale o le fratture che coinvolgono la colonna stessa.