MENU
Scoliosis Research Society
SRS: Scoliosis Research Society

Scoliosis Research Society

Dedicato alla cura ottimale dei pazienti con deformità vertebrale

Quali Sono le Opzioni di Trattamento?

Posterior Approach
Approccio Posteriore
Anterior Approach
Approccio Anteriore

Trattamento Chirurgico

Il trattamento chirurgico è usato per i pazienti la cui curve sono superiori ai 45° mentre sono ancora in accrescimento o superiori ai 50° quando l’accrescimento è terminato. L’obiettivo del trattamento chirurgico è duplice: primo, impedire la progressione della curva e secondo ottenere un po’ di correzione della curva. Il trattamento chirurgico al giorno d’oggi utilizza degli impianti metallici che sono attaccati alla colonna vertebrale, e quindi connesso ad una singola barra o a due barre. Gli impianto sono usati per correggere la colonna e mantenerla nella posizione corretta fino a che i segmenti operati della colonna che sono stati operati si fondono in un unico osso. L’intervento chirurgico può essere effettuato da dietro la colonna vertebrale (approccio posteriore) attraverso un’incisione dritta lungo la linea mediana della schiena oppure attraverso il davanti della colonna vertebrale (approccio anteriore). Sebbene ci siano vantaggi e svantaggi in entrambi gli approcci, l’approccio posteriore è il più spesso utilizzato nel trattamento dell’AIS (Adolescent Idiopatic Scoliosis) e può essere utilizzato per tutti i tipi di curve. L’approccio anteriore è un opzione quando si tratta una singola curva toracica o una singola curva lombare. Molti fattori entrano in gioco nella decisione dell’approccio chirurgico ed il medico riguarderà le opzioni e sceglierà il miglior approccio per il paziente.

Seguendo il trattamento chirurgico, non si usano busti o corsetti gessati. La degenza è di solito tra i 5 ed i 7 giorni. Il paziente può praticare delle attività giornaliere regolarmente e generalmente torna a scuola in 3-4 settimane. In base alle attività del paziente, la partecipazione piena a queste è concessa tra i 3 ed i 6 mesi dopo l’intervento.

Questi tre metodi di trattamento sono ben accettati e studiati. Trattamenti alternativi per impedire la progressione della curva od impedire un’ulteriore progressione della curva come la medicina chiropratica, terapia fisica, yoga, eccetera, non hanno alcuna dimostrazione scientifica nel trattamento della scoliosi. Tuttavia, questi ed altri metodi possono essere utilizzati se forniscono del benessere fisico al paziente come il rafforzamento, sollievo dai sintomi, eccetera. Questi non dovrebbero, comunque, essere utilizzati per trattare formalmente la curvatura nella speranza che la scoliosi migliori.